Miele, rimedio naturale per l’ipertiroidismo

1054

Uno dei rimedi naturali più sicuri per l’ipertiroidismo e per tanti altri disturbi è il miele. Preso regolarmente, aiuta a rinforzare il sistema immunitario.

Il miele è usato da secoli, non solo come alimento, ma anche come medicina. È citato sui primi papiri medici egiziani risalenti al 1553-1550 a.C., in cui si dice che il miele era usato per curare ferite, stimolare la diuresi e favorire il benessere della pancia. Nella medicina indiana si credeva che il miele potesse essere usato anche come analettico. All’epoca, si pensava che una dieta ricca di latte e miele potesse allungare la vita. Nell’antica Grecia il miele era considerato uno dei più preziosi doni della natura. Il filosofo Democrito, ideatore della teoria atomica, era convinto che per vivere meglio e più a lungo fosse necessario ungersi “interiormente” col miele ed “esteriormente” con l’olio. Ippocrate, il padre della medicina, prescriveva miele a profusione e con successo per numerose malattie. Diceva che il miele, preso con altri alimenti, era nutriente e migliorava anche l’incarnato.

Il miele è particolarmente benefico per:

  • problemi di stomaco
  • occhi
  • problemi alla cistifellea
  • ulcere
  • sistema nervoso
  • palpitazioni
  • sistema immunitario
  • capelli
  • pelle
  • gola secca

Miele per il sistema nervoso
Il succo di limone con miele è un buon rimedio in caso di ipertensione, insonnia e condizioni nervose. Sciogli una cucchiaiata di miele di ottima qualità in un bicchiere d’acqua minerale e aggiungi il succo di mezzo limone. Questa bevanda è deliziosa e nutriente.

Miele per il fegato e cistifellea
In questo caso si raccomanda di prendere del succo di limone con miele e olio d’oliva.

Miele per l’insonnia
Mescola un cucchiaio di miele in una tazza di latte caldo prima di andare a letto.

Miele per la gola secca
Avere la gola secca non è raro in caso di ipertiroidismo e morbo di Basedow. In questo caso non c’è niente di meglio di un cucchiaio di miele. Schiarirà anche la voce e aiuterà in caso di infezioni alla gola.

Miele per lo stomaco
Un vecchio detto recita che il miele è il miglior alleato dello stomaco. La letteratura medica afferma che il miele ha un effetto benefico sulla digestione.
Se usato per trattare le ulcere, il miele ha un doppio effetto. 1) Sul posto, aiuta la superficie della mucosa gastrica a guarire. 2) Ha un effetto generale sull’organismo intero, in particolare sul sistema nervoso. Per le ulcere, il miele andrebbe preso da 90 minuti a 2 ore prima dei pasti, o 3 ore dopo, preferibilmente un’ora e mezza/due ore prima di colazione e pranzo, e tre ore dopo cena. Il miele deve essere sciolto in acqua tiepida, dopo essere stata bollita. In questo modo diluisce il muco nello stomaco e riduce l’acidità, e viene assimilato rapidamente senza irritare l’intestino. Preso con acqua fredda, invece, aumenta l’acidità, rallenta la digestione nello stomaco e irrita l’intestino. Se preso subito prima dei pasti, il miele stimola la secrezione di acidi gastrici.

Miele per gli occhi
Il miele è considerato da tempo uno dei rimedi più efficaci per diversi disturbi degli occhi. Nell’ultimo secolo, il miele è stato riconosciuto come un buon rimedio per i bruciori, specie quegli agli occhi, oltre che per le infiammazioni oculari. Oggi queste proprietà non hanno perso la loro importanza e anche se la medicina ha inventato molti nuovi rimedi (sulfamidici, antibiotici, ecc.), il miele è sempre altamente efficace per alcune malattie degli occhi.

Ricetta per gli occhi
Mescola un cucchiaio di miele con un pezzo di ghiaccio (o acqua distillata) e lascialo sciogliere per mezz’ora. Prendi qualche goccia quando gli occhi sono particolarmente stanchi o irritati, ad esempio dopo una giornata di lavoro al computer. Il miele potrebbe provocare prurito per alcuni istanti, ma poi avrai una sensazione di sollievo e anche di miglioramento della vista. Pur trattandosi di medicina naturale senza controindicazioni, è fondamentale essere sotto la supervisione di un medico oftalmologo.

Miele per il cuore
Il miele ha un effetto benefico sul cuore perché contiene zuccheri semplici (glucosio) facilmente assimilabili. Ha un effetto positivo sul muscolo cardiaco indebolito in vari casi di malattie cardiache, come le palpitazioni tipiche dell’ipertiroidismo.

Miele per la dieta
Il miele è l’unico alimento zuccherino che puoi prendere senza timore di prendere peso. Lo puoi usare al posto dello zucchero, metterlo nel tè, nel caffè, cereali e frullati, o mangiarlo direttamente dal cucchiaio quando hai voglia di dolce, piuttosto che buttarti sugli alimenti industriali.

Miele per i capelli: maschera fatta in casa per rinforzare e far splendere i capelli

Mischia un cucchiaio di olio di oliva, un tuorlo d’uovo e un cucchiaio di miele finché non otterrai un impasto uniforme (se hai i capelli lunghi modifica le quantità a seconda del bisogno). Applica l’impasto sui capelli e massaggia. Avvolgi la testa nel nylon e copri con una salvietta. Lascia riposare per un’ora (o anche di più se hai tempo, più lo lasci meglio è). Risciacqua. Dopo alcune applicazioni inizierai a notare la differenza nell’aspetto dei tuoi capelli.

Miele per la pelle
Per avere una bella pelle mischia un cucchiaio di miele e uno di yogurt con qualche goccia di limone. Applica la maschera sul viso (evitando gli occhi) e lascia riposare per 15-20 minuti. La tua pelle brillerà e sembrerà più chiara.

Non seguire nessuno di questi rimedi se sei intollerante al miele.
È un’allergia rara, ma non si è mai troppo prudenti. Se hai dei dubbi, consulta il medico.

Fonte: Graves’ Disease Cure